Rubrica curata da Liliana Zambotti

Leggendo vecchi scritti capita spesso di essere avvolti in un’atmosfera irreale dove interesse e curiosità si mescolano e ti trasportano in un mondo passato sempre pieno di fascino. Non è la storia che narra di grandi personaggi, di civiltà scomparse, di imprese straordinarie che hanno segnato il corso della nostra civiltà. Ma è pur sempre storia, anche se non di grandi avvenimenti. È storia di piccole cose fatte con amore, di persone “silenziose”, di frammenti di vita che andrebbero dimenticati. Sentimenti, emozioni, cultura, pensieri, impronte che scaldano il cuore.